Petrolio: L’Arabia Saudita vuole aumentare la produzione

L’Arabia Saudita vuole aumentare la produzione di petrolio per frenare la crescita dei prezzi. Lo scrive il “Financial Times“.

Secondo il quotidiano finanziario il maggiore produttore al mondo di greggio avrebbe proposto ai più importanti clienti negli USA, in Europa ed in Asia di aumentare l’offerta sul mercato entro la fine dell’anno.

Il “Financial Times” cita un rappresentante del Governo saudita. “Il prezzo del petrolio è al momento troppo elevato, vogliamo che riscenda a $100 al barile”, avrebbe detto la fonte.

Il prezzo del petrolio prodotto dai Paesi dell’OPEC quota al momento a circa $110 al barile.

Alla fine dello scorso mese il G7 avevano lanciato un appello per un aumento della produzione. Le maggiori potenze industriali sono preoccupate a causa dell’impatto del caro-petrolio sull’economia.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.