etoro

Indici USA in ribasso a metà seduta

indici-usa-in-ribasso-a-meta-seduta
Gli indici USA scendono a metà seduta. ©Steffen Foerster Photography - Shutterstock

Male Apple e il settore industriale. Crolla Facebook. Bene Google.

I principali indici azionari statunitensi scendono a metà seduta. Il Dow Jones perde al momento lo 0,2% e il Nasdaq Composite lo 0,7%. La crisi del debito è tornata a preoccupare gli investitori. Secondo quanto riporta il settimanale tedesco "Der Spiegel" il buco nel bilancio pubblico della Grecia sarebbe significativamente più grande di quanto finora supposto. Dall'incontro tra il presidente francese Francois Hollande e la cancelliera tedesca Angela Merkel è inoltre emerso che tra la Francia e la Germania c'è ancora disaccordo sui tempi per l'introduzione della supervisione bancaria. A pesare su Wall Street sono anche i timori relativi allo stato di salute dell'economia. L'indice Ifo relativo alla fiducia tra gli imprenditori tedeschi è sceso a settembre per il quinto mese di fila. Il settore industriale è perciò anche oggi debole. Alcoa (US0138171014) perde l'1%, Caterpillar (US1491231015) l'1% e United Technologies (US9130171096) l'1,2%.
Apple
(US0378331005) perde il 2,1%. L'impresa della mela ha venduto lo scorso fine settimana meno unità dell'iPhone 5 di quanto atteso dalla maggior parte degli analisti. Facebook (US30303M1027) scende del 9,9%. Secondo l'autorevole settimanale finanziario "Barron's" il titolo del social network sarebbe ancora chiaramente sopravvalutato. U.S. Steel (US9129091081) perde l'1,8%. Nomura ha tagliato il suo rating sul titolo del produttore d'acciaio da "Buy" a "Neutral".
Google (US38259P5089) sale dell'1,9%. Citigroup ha alzato il suo target prince per il titolo dell'impresa del più utilizzato dei motori di ricerca da $740 a $850.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato