Wall Street chiude in ribasso, ancora male Apple

wall-street-chiude-in-ribasso-ancora-male-apple
Wall Street ha chiuso oggi in ribasso. © iStockPhoto

Il Dow Jones ha perso lo 0,2%, l'S&P 500 lo 0,4% e il Nasdaq Composite lo 0,8%.

CONDIVIDI

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in ribasso. Il Dow Jones ha perso lo 0,2%, l'S&P 500 lo 0,4% e il Nasdaq Composite lo 0,8%. La Banca Mondiale ha tagliato le sue previsioni di crescita dei Paesi dell'Asia orientale e del Pacifico, Cina inclusa. La notizia ha fatto aumentare i timori dei mercati finanziari legati al rallentamento dell'economia globale. Su Wall Street ha pesato inoltre l'incertezza relativa alla situazione in Europa. Da oggi è operativo il fondo permanente salva-stati ESM, la Spagna continua però a temporeggiare con una possibile richiesta di aiuti. Domani la cancelliera tedesca Angela Merkel si recherà ad Atene per incontrare il premier greco Antonis Samaras. Si tratta per la Grecia di uno degli appuntamenti più delicati da quando è iniziata la crisi.
Apple (US0378331005) ha perso il 2,2%. Sul titolo dell'impresa della mela hanno pesato anche oggi le notizie secondo cui uno sciopero di lavoratori di Foxconn (KYG365501041) avrebbe paralizzato una fabbrica che produce l'iPhone 5.
Facebook
(US30303M1027) ha perso il 2,4%. BTIG ha tagliato il suo rating sul titolo del social network da "Neutral" a "Sell" e fissato un target sul prezzo a $16.
UnitedHealth
(US91324P1021) ha guadagnato lo 0,8%. Il gigante statunitense dell'assicurazione sanitaria ha annunciato oggi di aver raggiunto un accordo per acquistare il 90% di Amil Participacoes (BRAMILACNOR0) per $4,9 miliardi in contanti.
Netflix
(US64110L1061)
ha guadagnato il 10,5%. Morgan Stanley ha alzato il suo rating sul titolo del leader del noleggio e della vendita di video online  "Equal-weight" ad "Overweight" e fissato un target price a $85.
Marathon Petroleum
(US56585A1025)
ha guadagnato il 5,6%. Il gruppo statunitense ha annunciato che acquisterà da BP (GB0007980591) la raffineria di Texas City per circa $2,5 miliardi.
Walt Disney (US2546871060) ha chiuso in ribasso dell'1,2%. Caris & Co. ha tagliato il suo rating sul titolo dell'impresa di Topolino da "Above average" a "Average".

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro