Metalli preziosi: L'oro perde a New York l'1,5%

metalli-preziosi-loro-perde-a-new-york-l15
Il prezzo dell'oro ha chiuso oggi in forte calo. © Shutterstock

L'argento ha perso il 2,5%, il platino l'1,4% e il palladio l'1,2%.

CONDIVIDI

La quotazione dell'oro ha chiuso oggi in forte calo. Il future con scadenza febbraio ha perso al Comex l'1,5% a $1.648,90 all'oncia. Durante l'intera settimana il prezzo dell'oro ha perso lo 0,4%. Dalle minute dell'ultima riunione del comitato esecutivo della Federal Reserve è emerso ieri che il programma d'acquisto di bond finirà probabilmente prima della fine di quest'anno. La notizia ha spinto il dollaro. Il Dollar Index, l'indice che misura il valore del biglietto verde in relazione al paniere delle altre principali valute, è salito oggi fino a 80,87 punti rispetto a 80,51 punti di ieri. Un dollaro più forte è un fattore negativo per le materie prime denominate in dollari, come l'oro, perchè le rende più care per chi possiede altre divise. Tra gli altri metalli preziosi l'argento ha perso oggi il 2,5% (-0,1% durante l'intera settimana), il platino l'1,4% (-2% in settimana) e il palladio l'1,2% (-1,7% rispetto a venerdì scorso).

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro