Wall Street va a picco dopo le minute della Fed

wall-street-va-a-picco-dopo-le-minute-della-fed
Gli indici USA hanno chiuso in netto ribasso. © Shutterstock

Il Dow Jones ha perso lo 0,8%, l'S&P 500 l'1,2% e il Nasdaq Composite l'1,5%.

CONDIVIDI

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in netto ribasso. Il Dow Jones ha perso lo 0,8%, l'S&P 500 l'1,2% e il Nasdaq Composite l'1,5%.
Wall Street ha accelerato al ribasso nel finale di seduta. Dalle minute della Fed è emerso che l'allentamento quantitativo potrebbe terminare prima che venga raggiunto l'obiettivo di un significativo miglioramento del mercato del lavoro (vedi: Fed, a marzo possibili cambiamenti nell'allentamento quantitativo).
Apple (US0378331005) ha perso il 2,4%. Foxconn (KYG365501041) ha congelato le assunzioni in Cina. La notizia ha fatto aumentare i timori del mercato relativi ad un possibile rallentamento della domanda per i prodotti dell'impresa della mela.
Caterpillar (US1491231015) ha perso il 2,5%. Il leader mondiale delle macchine movimento terra ha annunciato che nel trimestre al 31 gennaio le sue vendite sono calate da anno ad anno del 4%.
Il forte calo dei prezzi delle materie prime ha penalizzato i minerari ed i petroliferi. Nel settore minerario Barrick Gold (CA0679011084) ha perso il 3,9%, Freeport McMoRan (US35671D8570) il 6%, Newmont Mining (US6516391066) il 5,5% e Coeur d'Alene (US1921081089) il 7,5%. Il prezzo dell'oro ha chiuso oggi in ribasso dell'1,6%, quello dell'argento del 2,7% e quello del rame dell'1,1%. Nel settore petrolifero Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,4%, Chevron (US1667641005) lo 0,8% e ConocoPhillips (US20825C1045) l'1,6%. Il prezzo del petrolio ha perso oggi a New York il 2,3%.
Toll Brothers
(US8894781033) ha perso il 9,1%. Il costruttore edile ha annunciato per il suo primo trimestre fiscale un utile di $0,03 per azione. Il consensus era di $0,10 per azione. Tra gli altri titoli del settore Lennar (US5260571048) ha perso il 6,8%, D.R. Horton (US23331A1097) il 5,8% e Pulte Group (US7458671010) il 6,8%. Le costruzioni di nuove case sono calate lo scorso mese negli USA più di quanto atteso dagli economisti.
Garmin
(KYG372601099) ha perso il 9,4%. Il leader dei sistemi di navigazione satellitare ha pubblicato una trimestrale inferiore alle attese degli analisti e fornito un debole outlook sul 2013.
Dopo il rally di ieri Office Depot (US6762201068) e OfficeMax (US67622P1012) hanno perso rispettivamente il 16,7% e il 7%. Le due catene di negozi specializzati in articoli per ufficio hanno confermato oggi la loro fusione.
CF Industries (US1252691001) ha perso il 5,2%. I ricavi del produttore di fertilizzanti sono calati lo scorso trimestre più di quanto atteso dagli analisti.
Visteon
(US92839U2069)
ha guadagnato l'1,3%. J.P. Morgan ha alzato il suo rating sul titolo del produttore di componenti per l'industria da "Neutral" ad "Overweight".

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro