La Fed non cambia nulla, vede moderata crescita dell'economia

la-fed-non-cambia-nulla-vede-moderata-crescita-delleconomia
La sede della Federal Reserve a Washington. © Shutterstock

La Fed lascia i tassi invariati, vede una moderata crescita dell'economia.

CONDIVIDI

Come atteso da Wall Street il FOMC (Federal Open Market Committee), il comitato esecutivo della Federal Reserve, ha annunciato di aver deciso di lasciare i suoi tassi d'interesse in un range compreso tra lo 0,00% e lo 0,25%. Il FOMC ha confermato inoltre che continuerà ad acquistare asset per $85 miliardi al mese.
Secondo il FOMC gli ultimi dati avrebbero segnalato un ritorno ad una moderata crescita economica dopo la pausa registrata alla fine dello scorso anno. Tuttavia la Banca Centrale degli USA continua a ritenere che i rischi rimangano al ribasso.
La Fed ha tagliato leggermente le sue previsioni sulla crescita del PIL per il 2013 da 2,3-3,0% a 2,3-2,8%, per il 2014 da 3,0-3,5% a 2,9-3,4% e per il 2015 da 3,0-3,7% a 2,9-3,7%.
Le previsioni per il tasso di disoccupazione sono state riviste al ribasso, per il 2013 dal 7,4-7,7% al 7,3-7,5%, per il 2014 dal 6,8%-7,3% al 6,7-7,0% e per il 2015 dal 6,0-6,6% al 6,0-6,5%. Nel lungo termine la Fed si attende un tasso di disoccupazione tra il 5,2% e il 6,0%.
La Fed ha tagliato le sue stime sull'inflazione per quest'anno. La nuova forchetta per il PCE core prevede per il 2013 un aumento tra l'1,5% e l'1,6% (da 1,6-1,9%). Le stime per il 2014 e il 2015 sono state ritoccate solo lievemente, rispettivamente da 1,6-2,0% a 1,7-2,0% e da 1,8-2,0% a 1,8-2,1%.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro