FMI taglia previsioni PIL mondiale nel 2013

fmi-taglia-previsioni-pil-mondiale-nel-2013
Secondo l'FMI il PIL globale crescerà quest'anno del 3,3%. © Shutterstock

L'FMI si attende ora per quest'anno una crescita del PIL mondiale del 3,3%.

CONDIVIDI

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha tagliato le sue previsioni di crescita. L'organizzazione con sede a Washinghton prevede ora per il 2013 un aumento del PIL globale del 3,3% contro il +3,5% atteso in precedenza. Nel nuovo "World Economic Outlook" l'FMI osserva che la ripresa globale è ormai a tre velocità: ancora forte nei mercati emergenti e nelle economie in via di sviluppo, mentre nelle economie avanzate sta aumentando la divaricazione tra gli USA e la zona euro. L'FMI si attende che dopo un debole inizio del 2013 l'attività economica accelererà gradualmente nelle grandi economie avanzate, con gli USA nel ruolo di guida. Per il 2014 l'FMI prevede un aumento del PIL globale del 4%. L'FMI avverte però che i rischi permangono sia nel breve che nel medio periodo. Tra questi l'FMI cita una possibile prolugata stagnazione nell'Eurozona e gli elevati deficit negli USA e in Giappone. Per quanto riguarda i singoli Paesi l'FMI vede nel 2013 in recessione la Francia (-0,1%), l'Italia (-1,5%) e la Spagna (-1,6%). Il PIL dell'intera zona euro dovrebbe calare quest'anno dello 0,3% contro il -0,2% atteso in precedenza. Le previsioni sull'economia degli USA sono state ridotte per il 2013 da +2,1% a +1,9%. Il prossimo anno la zona euro dovrebbe registrare una crescita dell'1,1%, l'Italia dello 0,5% e gli USA del 3%.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro