Chrysler, utile in forte calo nel primo trimestre

Chrysler ha annunciato oggi che nel primo trimestre del 2013 l’utile netto è calato del 65% a $166 milioni. Sui conti del gruppo statunitense, controllato da Fiat (IT0001976403), hanno pesato l’aumento dei costi di produzione ed il rallentamento della domanda in Europa e nell’America Latina. I ricavi sono scesi del 6% a $15,4 miliardi. L’utile operativo adjusted si è attestato a $435 milioni, in calo del 41% rispetto al primo trimestre del 2012. Le consegne sono calate del 6% a 574.000 unità. Nonostante il debole inizio dell’anno Chrysler ha confermato le sue previsioni per l’intero esercizio. Il costruttore di automobili continua ad attendersi per il 2013 ricavi di $72-$75 miliardi, un utile netto di $2,2 miliardi e vendite di 2,6-2,7 milioni di veicoli.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.