Wall Street: Gli indici chiudono poco mossi e contrastati

wall-street-gli-indici-chiudono-poco-mossi-e-contrastati
Gli indici USA hanno chiuso poco mossi e contrastati. © Shutterstock

Il Dow Jones ha perso lo 0,2%, il Nasdaq Composite ha guadagnato lo 0,1%, l'S&P 500 è rimasto invariato.

CONDIVIDI

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi poco mossi e contrastati. Il Dow Jones ha perso lo 0,2%, il Nasdaq Composite ha guadagnato lo 0,1%, l'S&P 500 è rimasto invariato.
Le vendite al dettaglio sono aumentate lo scorso mese negli USA dello 0,1%. Gli economisti avevano previsto un calo dello 0,3%. La notizia ha potuto dare solo un modesto sostegno a Wall Street. Dopo aver raggiunto la scorsa settimana dei nuovi massimi il mercato aveva bisogno di prendere un po' di fiato. Tra gli investitori sta inoltre crescendo l'incertezza sulle prossime mosse della Fed. Secondo quanto riporta il "Wall Street Journal" la Banca Centrale degli USA avrebbe messo già a punto una strategia per ritirare i suoi stimoli monetari.
Tra i ciclici Alcoa (US0138171014) ha perso il 2%, Barrick Gold (CA0679011084) il 2,8% e Freeport McMoRan (US35671D8570) l'1,8%. La produzione industriale è cresciuta lo scorso mese in Cina meno di quanto atteso dagli economisti. A pesare ul settore minerario è stato anche il nuovo apprezzamento del dollaro, un fattore negativo per i prezzi dei metalli.
Cisco Systems
(US17275R1023) ha guadagnato lo 0,8%. FBR ha alzato il suo rating sul titolo del leader del networking per Internet da "Underperform" a "Market perform".
Yum! Brands (US9884981013) ha perso il 2,1%. Le vendite del gigante del fast-food sono calate lo scorso mese sull'importante mercato cinese più di quanto atteso dagli analisti.
AIG (US0268741073) ha guadagnato l'1%. Barclays ha alzato il suo rating sul titolo del gigante delle assicurazioni da "Equal-weight" a "Overweight".
Theravance (US88338T1043) ha chiuso in rialzo del 17,9%. Elan (IE0003072950) ha acquistato per $1 miliardo una partecipazione nelle royalties sui farmaci che l'impresa biotech statunitense riceverà dal suo partner GlaxoSmithKline (GB0009252882).
AutoZone (US0533321024) ha chiuso in ribasso dell'1,2%. Deutsche Bank ha tagliato il suo rating sul titolo della prima catena statunitense di autoricambi da "Buy" a "Hold".

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro