etoro

Oro: Goldman Sachs rivede al ribasso le previsioni per il 2013 e il 2014

oro-goldman-sachs-rivede-al-ribasso-le-previsioni-per-il-2013-e-il-2014
Goldman Sachs ha tagliato le sue previsioni per il prezzo dell'oro. © Shutterstock

Goldman si attende ora per la fine del 2013 un prezzo di $1.300.

Goldman Sachs ha tagliato le sue previsioni sul prezzo dell'oro per la fine del 2013 da $1.435 a $1.300 all'oncia e per la fine del 2014 da $1.270 a $1.050 all'oncia. La banca d'affari spiega in una nota di attendersi che le quotazioni del metallo giallo scenderanno ulteriormente nel medio termine a seguito del miglioramento delle condizioni dell'economia statunitense e della riduzione degli stimoli monetari. Gli analisti indicano inoltre di continuare a credere che gli acquisti da parte delle banche centrali non basteranno a sostenere il prezzo dell'oro.

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

La quotazione dell'oro ha perso la scorsa settimana quasi il 7%. A pesare sono state le indicazioni arrivate da Ben Bernanke. Il presidente della Fed ha affermato mercoledì che la fine dell'allentamento quantitativo si sta avvicinando. Per l'oro cesserà quindi di sussistere prossimamente un importante sostegno. La politica monetaria ultra-espansiva della Fed è infatti positiva per il metallo giallo perche' aumenta i rischi di inflazione e pesa sul dollaro.

Dall'inizio dell'anno il prezzo dell'oro ha perso più del 20%. Si tratta, finora, dell'anno peggiore dal 1981.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS