L'oro dà segni di vita, ma è il peggior trimestre della storia

loro-da-segni-di-vita-ma-e-il-peggior-trimestre-della-storia
Il prezzo dell'oro ha registrato una perdita trimestrale record. © Shutterstock

Durante il secondo trimestre il prezzo dell'oro ha perso più del 23%.

Dopo le massive perdite delle scorse sedute il prezzo dell'oro ha chiuso oggi in rialzo.

Il future con scadenza agosto ha guadagnato al Comex l'1% a $1.223,70 all'oncia. Gli operatori hanno osservato che prima della fine del mese e del trimestre è scattata qualche ricopertura.

Il rialzo di oggi non ha potuto evitare una perdita trimestrale record. Durante gli ultimi tre mesi il prezzo dell'oro è sceso a New York di più del 23%. Si è trattato in questo modo per il metallo giallo del peggior trimestre della storia. Il precedente record negativo era stato registrato nel primo trimestre del 1982. Allora il prezzo dell'oro aveva perso il 18%.

Il prezzo dell'argento ha guadagnato oggi il 5% a $19,47 all'oncia, ma ha perso durante l'intero trimestre quasi il 32%. Si è trattato per il metallo prezioso del peggior trimestre dal 1980.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS