Wall Street apre in ribasso, pesano Egitto e Portogallo

wall-street-apre-in-ribasso-pesano-egitto-e-portogallo
Wall Street ha aperto in ribasso. ©PHB.cz (Richard Semik) - Shutterstock

Vendite sulle banche. Male Alcoa. Sale AutoNation.

CONDIVIDI

I principali indici azionari statunitensi hanno aperto oggi in ribasso. Il Dow Jones perde al momento lo 0,2% e il Nasdaq Composite lo 0,3%.

L'Egitto è ormai sull'orlo della guerra civile. I timori legati alle tensioni nel Paese nordafricano hanno spinto il prezzo del petrolio al di sopra di quota $100 al barile.

A pesare è inoltre la crisi politica in Portogallo. I rendimenti dei titoli di stato dei Paesi periferici della zona euro registrano oggi dei forti aumenti.

A limitare le perdite sono i positivi segnali arrivati dal mercato del lavoro. Il settore privato statunitense ha creato a giugno più impieghi di quanto atteso dagli economisti. Le nuove richieste di sussidi alla disoccupazione sono inoltre a sorpresa calate la scorsa settimana.

Da notare che Wall Street chiuderà oggi già alle 19:00 (ora italiana). Domani le borse statunitensi resteranno ferme a causa della festività dell'Independence Day.

Tra i bancari Bank of America (US0605051046) perde lo 0,8% e J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) lo 0,7%.

Alcoa (US0138171014) scende dell'1,9%. J.P. Morgan ha tagliato il suo rating sul titolo del gigante dell'alluminio da "Overweight" a "Neutral" ed il target sul prezzo da $12 a $9.

AutoNation (US05329W1027) sale dell'1,2%. Credit Suisse ha alzato il suo rating sul titolo della prima catena di concessionari di auto degli USA da "Neutral" ad "Outperform".

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro