J.P. Morgan: La Balena di Londra costa una multa da $920 milioni

j.p.-morgan-la-balena-di-londra-costa-una-multa-da-920-milioni
J.P. Morgan è la maggiore banca statunitense per asset.

J.P. Morgan ha ammesso gravi carenze nei suoi controlli interni.

CONDIVIDI

J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) ha ammesso di aver violato le leggi di borsa ed accettato di pagare una maxi multa da $920 milioni per il pasticcio combinato dal trader Bruno Michel Iklis, soprannominato la "Balena di Londra".

Nel dettaglio la Securities and Exchange Commission riceverà $200 milioni, il Federal Reserve Board $200 milioni, l'Office of the Comptroller of the Currency $300 milioni e la britannica Financial Conduct Authority $220 milioni.  Si tratta di una delle maggiori multe di sempre contro una banca d'affari.

Con le sue speculazioni sui derivati la "Balena di Londra" ha causato a J.P. Morgan lo scorso anno perdite per più di $6 miliardi. Nell'ambito del patteggiamento con le autorità di vigilanza statunitensi e britanniche J.P. Morgan ha riconosciuto gravi carenze nei suoi controlli interni.

Due dei trader coinvolti nello scandalo stanno affrontando un'inchiesta penale per aver falsificato alcuni documenti allo scopo di nascondere le perdite. Il Dipartimento di Giustizia sta inoltre ancora esaminando se la stessa J.P. Morgan non abbia commesso un reato.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro