Wall Street: Dow Jones e S&P 500 ancora negativi, Nasdaq +0,1%

wall-street-dow-jones-e-sp-500-ancora-negativi-nasdaq-01
Wall Street ha chiuso anche oggi debole. ©Songquan Deng - Shutterstock

Ancora vendite sul settore finanziario. Crolla Red Hat. Vola Applied Materials.

CONDIVIDI

La maggior parte dei principali indici azionari statunitensi ha chiuso anche oggi in ribasso. Il Dow Jones ha perso lo 0,4% e l'S&P 500 lo 0,3%, il Nasdaq Composite ha guadagnato lo 0,1%. Per il Dow Jones e l'S&P 500 si è trattato della quarta seduta negativa di fila.

Le positive notizie arrivate dal fronte societario hanno potuto sostenere solo temporaneamente Wall Street. Gli indici statunitensi si sono indeboliti nelle ultime ore di contrattazione. Gli operatori hanno osservato che l'incertezza relativa alla politica monetaria della Fed e all'esito delle trattative sul tetto del debito continua a pesare sul mercato.

Il settore finanziario è stato anche oggi debole. J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) ha perso il 2,2%, Goldman Sachs (US38141G1040) l'1,4% e Visa (US92826C8394) l'1,5%.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,4% e Chevron (US1667641005) lo 0,8%. Il prezzo del petrolio ha perso oggi a New York un ulteriore 0,4%.

Applied Materials (US0382221051) ha guadagnato il 9,1%. Il primo fornitore al mondo di infrastrutture per la produzione di semiconduttori ha annunciato la sua fusione con il rivale giapponese Tokyo Electron (JP3571400005).

Lennar (US5260571048) ha chiuso in rialzo del 4,3%. Il costruttore edile ha annunciato per il suo terzo trimestre fiscale un utile di $0,54 per azione. Il consensus era di $0,45 per azione.

Carmax (US1431301027) ha guadagnato il 3,6%. Il principale rivenditore di auto usate degli Stati Uniti ha annunciato ha aumentato lo scorso trimestre l'utile ed i ricavi più di quanto atteso dagli analisti.

Red Hat (US7565771026) ha perso l'11,7%. L'impresa leader del sistema operativo Linux si attende per il corrente esercizio ricavi di massimo $1,52 miliardi. Gli analisti avevano previsto $1,53 miliardi.

Facebook (US30303M1027) ha guadagnato il 2,7%. Citigroup ha alzato il suo rating sul titolo del social network da "Neutral" a "Buy" ed il target sul prezzo da $32 a $52.

LinkedIn (US53578A1088) ha guadagnato il 2,6%. Evercore ha alzato il suo target price per il titolo del popolare sito di social network per professionisti ed aziende a $280.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro