Wall Street chiude negativa, pesa impasse budget

wall-street-chiude-negativa-pesa-impasse-budget
Wall Street ha chiuso oggi negativa. © Shutterstock

Il Congresso degli USA ha sempre meno tempo per evitare un blocco dell'amministrazione federale.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in ribasso. Il Dow Jones ha perso lo 0,5%, l'S&P 500 lo 0,4% e il Nasdaq Composite lo 0,2%. Durante l'intera settimana il Dow Jones ha perso l'1,3% e l'S&P 500 l'1,1%, il Nasdaq ha guadagnato lo 0,2%.

A pesare su Wall Street è stata l'incertezza relativa all'esito delle trattative sul budget. Il Congresso degli USA ha sempre meno tempo per evitare un blocco dell'amministrazione federale.

J. C. Penney (US7081601061) ha chiuso in ribasso del 13,2%. La catena di grandi magazzini ha annunciato l'emissione di 84 milioni di nuovi titoli.

Nike (US6541061031) ha guadagnato il 4,7%. Il leader mondiale dell'abbigliamento sportivo è aumentato ha annunciato una trimestrale che ha superato chiaramente le previsioni degli analisti.

Microsoft (US5949181045) ha guadagnato l'1,5%. Secondo delle voci di stampa Alan Mulally, l'attuale numero uno di Ford (US3453708600), sarebbe in pole position per sostituire Steve Ballmer alla guida del colosso del software.

Yahoo! (US9843321061) ha guadagnato il 2,4%. UBS ha alzato il suo target price per il titolo del gigante del web da $30 a $37.

United Continental Holdings (US9025498075) ha perso il 9,3%. La prima compagnia aerea al mondo ha tagliato le sue previsioni per il terzo trimestre.

International Paper (US4601461035) ha perso il 3,9% Deutsche Bank ha tagliato il suo rating sul titolo del leader mondiale dell'industria cartaria da "Buy" a "Hold".

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,2% e Chevron (US1667641005) lo 0,7%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in ribasso dello 0,2%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS