L'Empire State Building non brilla al debutto a Wall Street

lempire-state-building-non-brilla-al-debutto-a-wall-street
Lo skyline di Manhattan con l'Empire State Building. © iStockPhoto

Empire State Realty Trust ha guadagnato nel suo primo giorno di quotazione al NYSE meno dell'1%.

CONDIVIDI

Debutto poco brillante per l'Empire State Building a Wall Street. Empire State Realty Trust (US2921041065), il REIT (Real Estate Investment Trust) che include l'edificio simbolo di Manhattan, ha chiuso al NYSE in rialzo dello 0,8% a $13,10.

Secondo gli operatori la modesta performance nel primo giorno di quotazione sarebbe dovuta all'incertezza relativa alla futura governance. All'interno del REIT ci sono infatti dei forti dissidi tra la famiglia Malkin, che ha acquistato l'Empire State Building da Donald Trump nel 2002 per $57,2 milioni, e gli altri soci.

Collocato a $13, nella parte bassa della forchetta di prezzo $13 - $15, Empire State Realty Trust ha raccolto attraverso la vendita di 71,5 milioni di azioni $929,5 milioni. Si è trattato in questo modo della seconda maggiore IPO nella storia del settore immobiliare statunitense.

Oltre all'Empire State Building il REIT comprende altri 11 immobili a New York e nel Connecticut. Nel 2012 i ricavi di Empire State Realty Trust hanno ammontato a $511,2 milioni di cui il 47% è stato generato dall'Empire State Building.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro