Borsainside.com

FMI taglia previsioni di crescita mondiale per 2013 e 2014

fmi-taglia-previsioni-di-crescita-mondiale-per-2013-e-2014
L'economia globale crescerà nel 2013 e nel 2014 meno del previsto. © Shutterstock

La revisione è stata effettuata a causa di aspettative meno positive per gli USA ed alcuni Paesi emergenti. L'FMI prevede ora per il 2013 un aumento del PIL globale del 2,9% e per il 2014 del 3,6%.

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha rivisto leggermente al ribasso le sue previsioni di crescita per il 2013 e il 2014. La revisione è stata effettuata a causa di aspettative meno positive per gli USA ed alcuni Paesi emergenti.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

"L'economia mondiale non cresce a pieno ritmo, le forze motrici cambiano e i rischi al ribasso prevalgono", spiega l'FMI all'inizio del suo nuovo "World Economic Outlook".

L'istituzione con sede a Washington indica che la crescita dei Paesi emergenti continuerà a superare quella dei Paesi industrializzati, ma meno di quanto fatto finora. Ad influenzare l'economia globale saranno nel breve termine soprattutto la svolta monetaria negli Stati Uniti e la crescente convinzione, che la Cina non può crescere per sempre ai ritmi degli scorsi anni.

L'FMI prevede ora per il 2013 un aumento del PIL globale del 2,9% e per il 2014 del 3,6%. Si tratta di una revisione al ribasso rispettivamente dello 0,3% e dello 0,2% rispetto a quanto indicato a luglio.

Le previsioni per i Paesi industrializzati sono state confermate per il 2013 a +1,2% e per il 2014 a +2%. Le previsioni per la Germania sono state alzate da +0,3% a +0,5% e da +1,3% a +1,4%, quelle per la Francia da -0,1% a +0,2% e da +0,9% a +1%. Le previsioni per l'Italia sono state confermate per il 2013 a -1,8% e per il 2014 a +0,7%. Le previsioni per gli USA sono state riviste leggermente al ribasso, da +1,7% a +1,6% e da +2,7% a +2,6%.

L'FMI è diventato decisamente più prudente sui Paesi emergenti ed in via di sviluppo. Le previsioni per il 2013 sono state tagiate da +5% a +4,5% e quelle per il 2014 da +5,5% a +5,1%. Per quanto riguarda la Cina l'FMI prevede ora per quest'anno una crescita del 7,6% (da +7,8%) e per il prossimo del 7,3% (da +7,7%). Netto taglio delle previsioni per l'India, rispettivamente da +5,6% a +3,8% e da +6,2% a +5,1%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS