L'oro affonda, quotazioni temporaneamente sospese al Comex

loro-affonda-quotazioni-temporaneamente-sospese-al-comex
Il prezzo dell'oro ha chiuso in deciso ribasso. © Shutterstock

Il prezzo dell'oro ha perso al Comex il 2,2% e chiuso a $1.268,20 all'oncia. Si tratta del più basso livello da tre mesi. Durante l'intera settimana il prezzo dell'oro ha perso il 3,2%.

Il prezzo dell'oro ha accelerato oggi al ribasso. Il future con scadenza dicembre ha chiuso al New York Mercantile Exchange (Comex) in calo del 2,2% a $1.268,20 all'oncia. Si tratta del più basso livello da tre mesi. Durante l'intera settimana il prezzo dell'oro ha perso il 3,2%.

Le contrattazioni sul metallo giallo sono state oggi temporaneamente sospese al Comex dopo che un brusco movimento delle quotazioni ha fatto scattare un blocco automatico. Secondo alcuni operatori ci sarebbe stato un ordine gigante da 2 milioni di once.

Sul prezzo dell'oro ha pesato anche oggi l'aumento della tendenza al rischio tra gli investitori. Wall Street si attende che l'impasse sul debito a Washington verrà presto sbloccato. Di conseguenza i capitali stanno uscendo massivamente dagli asset considerati a carattere difensivo, come l'oro, per essere investiti in quelli che promettono maggiori guadagni come le azioni. Molti analisti si attendono che il mercato azionario statunitense raggiungerà dei nuovi massimi prima della fine dell'anno.

Sul mercato è circolata inoltre la voce che alcune banche centrali stanno monetizzando le loro riserve. Ciò ha fatto aumentare la pressione ribassista sul prezzo dell'oro.

Tra gli altri principali metalli l'argento ha perso oggi il 2,9% e il platino l'1,5%. Il palladio ha guadagnato l'1,1% e il rame lo 0,6%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS