Wall Street parte in rosso, a Washington continuano i negoziati sul debito

wall-street-parte-in-rosso-a-washington-continuano-i-negoziati-sul-debito-
Wall Street ha aperto in ribasso. © iStockPhoto

I politici statunitensi hanno però sempre meno tempo a disposizione per raggiungere un accordo ed evitare un default. Scendono Facebook e Merck. Crolla Expedia.

CONDIVIDI

I principali indici azionari hanno aperto oggi in ribasso. Il Dow Jones e il Nasdaq Composite perdono lo 0,6%.

A Washington si continua a trattare, i politici statunitensi hanno però sempre meno tempo a disposizione per raggiungere un accordo ed evitare un default che avrebbe delle conseguenze molto gravi per i mercati finanziari e l'economia.

Facebook (US30303M1027) perde l'1,3%. Il social network che acquisterà la compagnia israeliana Onavo ed aprirà il suo primo ufficio in Israele.

Merck (US5893311077) perde l'1%. Bernstein ha tagliato il suo rating sul titolo del gruppo farmaceutcio da "Outperform" a "Market perform".

Expedia (US3021251091) perde il 6,2%. Deutsche Bank ha tagliato il suo rating sul titolo del leader delle prenotazioni di viaggi online da "Buy" a "Hold".

Netflix (US64110L1061) guadagna il 3%. Secondo il "Wall Street Journal" il leader nel noleggio e nella vendita di video online starebbe negoziando con alcuni operatori via cavo per offrire i suoi servizi attraverso  set-top box.

Gli auriferi beneficiano della ripresa del prezzo del prezzo dell'oro. Barrick Gold (CA0679011084) guadagna lo 0,8% e Newmont Mining (US6516391066) lo 0,8%.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro