Il prezzo del petrolio aggiorna i minimi da inizio luglio

il-prezzo-del-petrolio-aggiorna-i-minimi-da-inizio-luglio
Il prezzo del petrolio ha chiuso in forte ribasso. © Shutterstock

Il prezzo del petrolio ha chiuso al NYMEX in ribasso dell'1,6% a $100,67 al barile. A pesare sono stati i timori legati allo stato di salute dell'economia e l'aumento delle scorte negli USA.

CONDIVIDI

Ultime notizie: Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi in forte ribasso. Il future sul Crude (WTI) con scadenza novembre ha perso al NYMEX l'1,6% a $100,67 al barile. Era dallo scorso 2 luglio che il prezzo del petrolio non chiudeva a tali livelli.

Il Congresso americano ha approvato una legge per risolvere l'impasse sul debito. Se anche il default è stato evitato i sedici giorni di "shutdown" peseranno nel breve termine significativamente sull'economia degi USA, il maggiore consumatore al mondo di petrolio. S&P stima l'impatto per il quarto trimestre a $24 miliardi, ovvero a 60 punti base di PIL.

A pesare sul prezzo del petrolio sono stati inoltre i timori legati all'elevata offerta sul mercato. L'American Petroleum Institute ha comunicato che le scorte di greggio sono aumentate la scorsa settimana di 5,9 milioni di barili. Gli analisti avevano previsto un aumento di soli 2,25 milioni di barili.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro