General Electric: Risultati in calo nel terzo trimestre ma ordini record

general-electric-risultati-in-calo-nel-terzo-trimestre-ma-ordini-record
Il logo di General Electric.

Il portafoglio ordini di General Electric è aumentato rispetto al trimestre precedente da $6 miliardi a $223 miliardi. Solida la performance delle attività industriali.

CONDIVIDI

L'utile di General Electric (US3696041033) è calato nel terzo trimestre, il risultato ha però superato le attese di Wall Street. Gli ordini sono inoltre ulteriormente cresciuti. Il titolo sale al momento nel pre-borsa del 3,3%.

L'utile del conglomerato è sceso lo scorso trimestre del 9% a $3,2 miliardi, pari a $0,31 per azione. Escluse le voci straordinarie l'utile si è attestato a $0,36 per azione. Il consensus era di $0,35 per azione.

A frenare la performance di General Electric sono stati gli sfavorevoli tassi di cambio e il calo delle dimensioni della sua divisione finanziaria. GE Capital ha venduto negli ultimi anni alcuni asset. General Electric vuole infatti ridurre la sua importanza all'interno del gruppo.

I ricavi sono calati dell'1,5% a $35,7 miliardi. Gli analisti avevano previsto circa $36 miliardi.

I ricavi delle attività industriali sono aumentati lo scorso trimestre del 2% a $25,3 miliardi. I ricavi di GE Capital sono scesi del 5% a $10,7 miliardi.

Il portafoglio ordini è aumentato rispetto al trimestre precedente da $6 miliardi a $223 miliardi ed ha raggiunto in questo modo un nuovo livello record. Nei soli Stati Uniti gli ordini sono aumentati del 18%.

Grazie alla riduzione dei costi i margini del segmento industriale sono migliorati di 120 punti base. Il CEO Jeff Immelt ha confermato di attendersi per l'intero 2013 un miglioramento dei margini di 70 punti base.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro