USA: Il Chicago PMI vola ai massimi da marzo 2011

usa-il-chicago-pmi-vola-ai-massimi-da-marzo-2011
Il Chicago PMI è un indicatore del settore manifatturiero statunitense. © Shutterstock

Il Chicago PMI è salito ad ottobre a 65,9 punti. Battute chiaramente le previsioni degli economisti. Forte aumento per i nuovi ordini e la produzione.

CONDIVIDI

Il Chicago PMI è salito a ottobre, rispetto a settembre, da 55,7 a 65,9 punti. Si tratta del più alto livello dal marzo del 2011. Gli economisti avevano atteso un calo a 55 punti.

Ricordiamo che un valore al di sopra di 50 punti segnala una crescita dell'attività manifatturiera nella zona di Chicago mentre un valore inferiore indica una contrazione.

Il sottoindice relativo relativo ai nuovi ordini è salito questo mese, rispetto ad settembre, da 58,9 a 74,3 punti. Si tratta del più alto livello da febbraio.

Il sottoindice relativo all'occupazione è aumentato da 53,20 a 57,7 punti, quello relativo alla produzione da 58 a 71,1 punti e quelle relativo alle scorte da 46 a 48 punti.

Il sottoindice relativo alle consegne è sceso da 53,7 a 52,3 punti.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro