etoro

Wall Street scende ancora, male Visa

wall-street-scende-ancora-male-visa
Wall Street ha chiuso oggi in ribasso. ©Lisa S. - Shutterstock

Il Dow Jones ha perso lo 0,5%, l'S&P 500 lo 0,4% e il Nasdaq Composite lo 0,3%. A pesare è stata ancora l'incertezza sulle prossime mosse della Fed.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso anche oggi in ribasso. Il Dow Jones ha perso lo 0,5%, l'S&P 500 lo 0,4% e il Nasdaq Composite lo 0,3%.

I dati macroeconomici pubblicati oggi hanno fatto aumentare i timori del mercato che la Fed possa iniziare a ridurre gli stimoli monetari già a partire da dicembre. Le nuove richieste di sussidi alla disoccupazione sono calate la scorsa settimana. Il Chicago PMI, un indicatore del settore manifatturiero statunitense, è balzato inoltre questo mese ai massimi da marzo 2011.

A pesare su Wall Street sono stati anche alcuni deboli risultati societari.

Visa (US92826C8394) ha perso il 3,5%. I ricavi del gigante delle carte di credito sono aumentati lo scorso trimestre meno di quanto atteso dagli analisti.

Kraft Foods Group (US50075N1046) ha chiuso in ribasso dell'1,9%. I ricavi del gruppo alimentare sono calati a $4,39 miliardi. Gli analisti avevano previsto $4,56 miliardi.

Facebook (US30303M1027) ha guadagnato il 2,4%. Il social network ha annunciato una trimestrale migliore delle attese degli analisti ma il suo direttore finanziario ha indicato che negli USA c'è stato un calo degli utenti giornalieri tra gli adolescenti.

Starbucks (US8552441094) ha guadagnato lo 0,3%. La più grande catena mondiale di coffee shop ha annunciato una solida trimestrale ma fornito un prudente outlook sul corrente esercizio.

Avon Products (US0543031027) ha perso il 21,9%. Il leader a livello mondiale della vendita diretta di cosmetici ha annunciato per il terzo trimestre un utile adjusted di $0,14 per azione. Il consensus era di $0,19 per azione.

Exxon Mobil (US30231G1022) ha guadagnato lo 0,9%. L'utile ed i ricavi del gruppo petrolifero sono calati nel terzo trimestre meno di quanto atteso dagli analisti.

Expedia (US3021251091) ha chiuso in rialzo del 18%. Il leader delle prenotazioni di viaggi online ha annunciato per il terzo trimestre un utile operativo di $1,43 per azione e ricavi di $1,40 miliardi. Gli analisti avevano previsto un utile operativo di $1,35 per azione e ricavi di $1,37 miliardi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS