Wall Street torna a salire, il Dow Jones chiude al di sopra di 16.000 punti

wall-street-torna-a-salire-il-dow-jones-chiude-al-di-sopra-di-16.000-punti
Wall Street ha chiuso oggi in rialzo. © Shutterstock

Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,7%, l'S&P 500 lo 0,8% e il Nasdaq Composite l'1,2%. Bene UnitedHealth. Vola Green Mountain Coffee Roasters. Male Target.

CONDIVIDI

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,7%, l'S&P 500 lo 0,8% e il Nasdaq Composite l'1,2%. Il Dow Jones ha chiuso per la prima volta nella sua storia al di sopra di 16.000 punti.

Dopo le perdite delle scorse sedute sono tornati gli acquisti a Wall Street. Una riduzione degli stimoli monetari da parte della Fed nei prossimi mesi è ormai scontata e alcuni investitori stanno iniziando a posizionarsi per un eventuale rally di fine anno.

Positivi i dati macroeconomici

I dati macroeconomici pubblicati oggi sono stati quasi tutti positivi. Il calo dei prezzi alla produzione ha confermato che l'inflazione negli USA resta bassa. Le nuove richieste di sussidi alla disoccupazione sono scese più di quanto previsto dagli economisti. L'indice PMI manifatturiero è salito inoltre questo mese ai massimi da otto mesi.

Solo il Philadelphia Fed ha deluso le attese. L'indice relativo all'attività manifatturiera nel distretto di Filadelfia è sceso a novembre ai minimi da otto mesi.

UnitedHealth (US91324P1021) ha guadagnato l'1,3%. Morgan Stanley ha avviato la copertura sul titolo del leader del settore dell'assicurazione sanitaria con "Overweight".

Hologic (US4364401012) ha guadagnato l'1,9%. Il miliardario Carl Icahn ha acquistato una quota dell'impresa impegnata nel settore degli strumenti e delle tecnologie medicali.

Green Mountain Coffee Roasters (US3931221069) ha guadagnato il 14,1%. Il leader statunitense del leader del caffè in cialde ha annunciato per il quarto trimestre un utile operativo di $0,89 per azione. Il consensus era di $0,75 per azione.

Johnson Controls (US4783661071) ha guadagnato il 4,4%. Il produttore di componenti per l'industria automobilistica ha aumentato il suo piano di buy-back di $3 miliardi e il suo dividendo trimestrale del 16%.

Yahoo! (US9843321061) ha guadagnato l'1,9%. Il gigante di Internet ha aumentato l'emissione del suo bond convertibile a $1,25 miliardi a seguito della forte domanda.

Target (US87612E1064) ha perso il 3,5%. La catena discount ha annunciato una debole trimestrale e tagliato le sue previsioni per l'intero esercizio.

Sears Holdings (US8123501061) ha perso il 2,9%. La terza maggior impresa del settore statunitense del commercio al dettaglio ha aumentato lo scorso trimestre la sua perdita.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro