Chrysler: Le banche pensano a valutazione attorno a $10 miliardi

Le banche incaricate da Chrysler per gestire la IPO stanno pensando ad una valutazione del costruttore statunitense attorno a $10 miliardi. Lo riporta “Bloomberg”.

Secondo delle indiscrezioni raccolte dall’agenzia di informazione finanziaria la forchetta allo studio sarebbe fra $9 e $16 miliardi, ma le banche consulenti di Chrysler sarebbero più orientate a una valutazione fra $10 e $11 miliardi.

“Reuters” aveva riportato ieri che Chrysler potrebbe lanciare la sua IPO già il prossimo mese.

Determinare la valutazione è un punto chiave nello scontro tra Veba e Fiat (IT0001976403). Se Chrysler dovesse venir valutata $10 miliardi, il 41,5% in mano al fondo del sindacato United Auto Workers varrebbe $4,15 miliardi, meno di quanto stimato dalla comunità finanziaria.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.