Oro: Per Société Générale il metallo giallo non è più un porto sicuro

oro-per-societe-generale-il-metallo-giallo-non-e-piu-un-porto-sicuro
Il prezzo dell'oro è sceso fortemente nel 2013. © Shutterstock

Société Générale si attende che il prezzo dell'oro scenderà entro il 2016 a $1.050 all'oncia.

CONDIVIDI

L'oro ha perso nel 2013 il suo ruolo di porto sicuro contro i rischi sistemici. Lo afferma Société Générale.

La banca d'affari francese indica in una nota che le elezioni in Italia, il salvataggio di Cipro e anche lo shutdown negli USA non hanno potuto spingere le quotazioni del metallo giallo verso l'alto. "Per di più - aggiunge - i mercati finanziari hanno iniziato ad anticipare la fine dell'allentamento quantitativo all'inizio del 2013 e ciò ha mantenuto la pressione sull'oro per tutto l'anno".

Société Générale crede che il prezzo dell'oro si trovi in un trend ribassista di lungo termine e scenderà entro il 2016 a $1.050 all'oncia. Gli analisti basano il loro giudizio su tre elementi: le azioni presentano ancora una valutazione storicamente bassa rispetto all'oro; la ripresa dell'economia statunitense sta facendo salire i tassi d'interesse; l'inflazione è sotto controllo.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro