Petrolio: Il WTI sale nel 2013 del 7,2%, il Brent scende leggermente

petrolio-il-wti-sale-nel-2013-del-72-il-brent-scende-leggermente
WTI e Brent, performance contrastanti nel 2013. © Shutterstock

Nel solo mese di dicembre il WTI ha guadagnato più del 6%. Il Brent ha perso nel 2013 lo 0,3%.

CONDIVIDI

Il prezzo del petrolio ha chiuso ieri in ribasso a New York. Il future sul WTI con scadenza febbraio ha perso al NYMEX lo 0,9% a $98,42 al barile. A pesare è stata l'aspettativa che alcuni impianti in Libia riprenderanno la loro produzione.

Intero anno positivo per il WTI

Durante l'intero 2013 il WTI è salito del 7,2%. In questo modo è stato recuperato tutto il terreno perso nell'anno precedente. Nel 2012 il WTI era calato del 7%. Nel solo mese di dicembre le quotazioni del greggio sono cresciute al NYMEX del 6,2%. Il WTI ha beneficiato lo scorso mese del calo delle scorte statunitensi e dell'aumento della fiducia nella ripresa dell'economia.

Brent in leggero calo nel 2013

Il prezzo del Brent ha perso ieri a Londra lo 0,4% a $110,80. In questo modo la quotazione del greggio del Mare del Nord è scesa rispetto al 31 dicembre del 2012 dello 0,3%. Si è trattato del primo calo annuale dal 2008.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro