Chrysler, la crescita delle vendite rallenta a dicembre più delle attese

chrylser-la-crescita-delle-vendite-rallenta-a-dicembre-piu-delle-attese
Il logo di Chrysler.

Le vendite di Chrysler sono aumentate a dicembre di solo il 5,7%. Durante l'intero 2013 il gruppo di Detroit ha registrato una crescita del 9%.

CONDIVIDI

Chrysler ha annunciato oggi di aver aumentato a dicembre le sue vendite negli USA del 5,7% a 161.007 veicoli. Si è trattato per il gruppo statunitense, controllato da Fiat (IT0001976403), del miglior dicembre dal 2007. Gli analisti avevano previsto però un aumento dell'8,4%.

A novembre le vendite di Chrysler erano aumentate del 16% e ad ottobre dell'11%.

Le vendite di camion del gruppo Chrysler sono aumentate lo scorso mese del 15% a 123.258 unità, quelle di automobili sono invece calate del 17% a 37.749 unità.

Per quanto riguarda i singoli marchi le vendite di RAM sono aumentate del 17%, quelle di Jeep del 34% e quelle di Fiat dell'1%. Le vendite del marchio Chrysler sono scese del 21% e quelle del marchio Dodge del 9%.

Quarto anno consecutivo di incrementi

Durante l'intero 2013 il gruppo Chrysler ha registrato un miglioramento delle vendite del 9% segnando il quarto anno consecutivo di incrementi. Rispetto al 2012, le vendite di autovetture sono cresciute dell'11% mentre per i camion l’aumento si è attestato all'8%.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro