Wall Street chiude debole, Dow Jones -0,3%, Nasdaq -0,4%

wall-street-chiude-debole-dow-jones--03-nasdaq--04
Wall Street ha chiuso debole. © Shutterstock

Wall Street ha continuato a consolidare i guadagni del 2013. Male Microsoft e Twitter. Bene Verizon, Boeing e J.P. Morgan.

CONDIVIDI

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in moderato ribasso. Il Dow Jones ha perso lo 0,3%, l'S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq Composite lo 0,4%.

I dati macroeconomici pubblicati oggi sono stati contrastanti. Mentre gli ordinativi all'industria hanno superato le attese, l'indice ISM non manifatturiero ha registrato a sorpresa un calo. In questo Wall Street ha continuato a consolidare i guadagni del 2013.

Microsoft (US5949181045) ha perso il 2%. Secondo il "Wall Street Journal" il futuro nuovo CEO potrebbe avere difficoltà a realizzare degli importanti cambiamenti visto che sia Steve Ballmer che Bill Gates vogliono restare nel board del colosso del software.

Twitter (US90184L1026) ha chiuso in ribasso del 3,9%. Morgan Stanley ha tagliato il suo rating sul titolo del noto sito di microblogging da "Equal-weight" ad "Underweight".

Verizon Communications (US92343V1044) ha guadagnato lo 0,6%. L'operatore telefonico ha ceduto al rivale T-Mobile USA (US8725901040)  i diritti d'uso di alcune frequenze per circa $3,3 miliardi.

Boeing (US0970231058) ha guadagnato lo 0,6%. Gli operai del gigante dell'industria aeronautica hanno approvato un contratto di lavoro della durata di 8 anni che garantirà la produzione del velivolo 777X nello Stato di Washington.

J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) ha chiuso in rialzo dello 0,6%. Secondo quanto riporta il "New York Times" l'istituto di credito sarebbe vicino a raggiungere un accordo con le autorità federali per mettere fine all'azione penale avviata nei suoi confronti per il ruolo avuto nella maxi-truffa di Bernard Madoff.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro