J.P. Morgan pagherà alle vittime di Madoff $1,7 miliardi

j.p.-morgan-paghera-alle-vittime-di-madoff-17-miliardi
Il logo di J.P. Morgan.

J.P. Morgan ha patteggiato con le autorità per chiudere il caso. La banca ha riconosciuto il malfunzionamento dei suoi controlli contro il riciclaggio.

CONDIVIDI

J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) ha patteggiato con le autorità federali per mettere fine all'azione penale avviata nei suoi confronti per il ruolo avuto nella maxi-truffa di Bernard Madoff.

In base all'accordo l'istituto di credito pagherà alle vittime del finanziere, condannato a 150 anni di carcere, $1,7 miliardi. Secondo il governo statunitense si tratterebbe di una sanzione record per una banca e della maggiore inflitta dal Dipartimento di Giustizia per una violazione del Bank Secrecy Act.

J.P. Morgan si è inoltre impegnata a rivedere i suoi controlli interni contro il riciclaggio di denaro, di cui ha riconosciuto il malfunzionamento. "Riconosciamo che avremmo potuto fare un lavoro migliore, collegando le varie informazioni e avvertimenti arrivati da diverse parti su Madoff", si legge in una nota della banca.

J.P. Morgan, per vent'anni la banca di riferimento di Madoff, era accusata di aver contribuito alla maxi-truffa. Alcuni suoi dipendenti ebbero infatti dei seri dubbi sulle pratiche d'investimento del finanziere, nonostante ciò non avvertirono le autorità.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro