Wall Street torna a salire, Dow Jones +0,6%, Nasdaq +1%

wall-street-torna-a-salire-dow-jones-06-nasdaq-1
Wall Street ha chiuso oggi in rialzo. ©Elnur - Shutterstock

Brillano Johnson & Johnson e UnitedHealth. Scende J.P. Morgan. Male Netflix. In ripresa i petroliferi sulla scia del prezzo del petrolio.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,6%, l'S&P 500 lo 0,6% e il Nasdaq Composite l'1%.

Il deficit commerciale degli USA è calato a novembre ai minimi da quattro anni. Eric Rosengren, il presidente della Fed di Boston, ha inoltre dichiarato che la Banca Centrale deve ritirare i suoi stimoli monetari gradualmente. A spingere gli acquisti è stato anche l'ottimismo sulla prossima stagione degli utili.

Johnson & Johnson (US4781601046) ha guadagnato il 2,1%.RBC Capital ha alzato il suo rating sul titolo del conglomerato da "Sector Perform" ad "Outperform".

UnitedHealth (US91324P1021) ha guadagnato il 3%. Deutsche Bank ha alzato il suo rating sul titolo del leader del settore dell'assicurazione sanitaria da "Hold" a "Buy".

J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) ha perso l'1,2%. La banca statunitense pagherà alle vittime di Bernard Madoff $1,7 miliardi per mettere fine all'azione penale avviata nei suoi confronti per il ruolo avuto nella maxi-truffa del finanziere.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha guadagnato l'1,4% e Chevron (US1667641005) lo 0,9%. Dopo cinque sedute negative di fila il prezzo del petrolio ha guadagnato oggi a New York lo 0,3%.

Netflix (US64110L1061) ha perso il 5,6%. Morgan Stanley ha tagliato il suo rating sul titolo del leader nel noleggio e nella vendita di video online da "Equal-weight" ad "Underweight".

Convergys (US2124851062) ha chiuso in rialzo del 7,3%. Il fornitore di sistemi di supporto alle aziende ha annunciato che acquisterà Stream Global Services per $820 milioni.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS