L'oro scende in settimana, ma la performance mensile resta positiva

loro-scende-in-settimana-ma-la-performance-mensile-resta-positiva
Il prezzo dell'oro è salito a gennaio. © Shutterstock

Il prezzo dell'oro ha guadagnato a gennaio il 3,1%. Primo mese positivo dopo cinque mesi consecutivi di ribassi.

CONDIVIDI

Il prezzo dell'oro ha chiuso oggi in leggero ribasso. Il future con scadenza aprile ha perso al Comex lo 0,2% a $1.239,80. Durante l'intera settimana il prezzo dell'oro ha perso l'1,9%. Si è trattato del primo calo settimanle dopo cinque settimane positive di fila.

A pesare sul prezzo dell'oro sono stati questa settimana i timori legati al tapering. Mercoledì scorso Federal Reserve, ha annunciato che ridurrà il suo programma di acquisti di bond di altri $10 miliardi a $65 miliardi al mese a partire da febbraio.

Il tapering è negativo per l'oro perchè riduce i rischi di inflazione e sostiene il dollaro. Chi investe nel metallo giallo vuole infatti soprattutto proteggersi da un possibile aumento della pressione inflazionistica. Un dollaro più forte penalizza le materie prime denominate in dollari, come l'oro, perchè le rende più care per chi possiede altre divise.

Performance di gennaio positiva

Nonostante le perdite di questa settimana l'oro si è apprezzato a gennaio del 3,1%. Si è trattato del primo aumento mensile dopo cinque mesi negativi di fila. Il prezzo dell'oro, che lo scorso anno ha perso più del 28%, ha beneficiato questo mese della debolezza del mercato azionario statunitense.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro