Wall Street affonda dopo l'ISM manifatturiero

wall-street-affonda-dopo-lism-manifatturiero
Wall Street registra a metà seduta delle forti perdite. © iStockPhoto

Male i ciclici ed i titoli degli operatori telefonici. Sale Pfizer. Scende ancora Mattel. GM debole dopo dati vendite.

I principali indici azionari statunitensi registrano a metà seduta delle forti perdite. Il Dow Jones scende al momento dell'1,3% e il Nasdaq Composite dell'1,8%.

L'indice ISM relativo al settore manifatturiero statunitense è crollato a sorpresa ai minimi dallo scorso maggio. La notizia ha fatto aumentare i timori di Wall Street relativi allo stato di salute dell'economia.

Nel settore industriale Caterpillar (US1491231015) perde l'1,5%, General Electric (US3696041033) il 2,3% e 3M (US88579Y1010) il 2%.

Nel settore delle telecomunicazioni. AT&T (US00206R1023) perde il 3,3% e Verizon Communications (US92343V1044) il 2,6%. AT&T ha annunciato una riduzione delle sue tariffe.

Pfizer (US7170811035) sale del 2,2%. Il palbociclib, un farmaco per il trattamento del cancro al seno, ha ottenuto degli ottimi risultati in uno studio clinico di Fase II.

Mattel (US5770811025) perde un ulteriore 4,4%. Il titolo del produttore al mondo di giocattoli è stato declassato da tre broker, tra cui SunTrust Robinson Humphrey.

General Motors (US37045V1008) perde l'1,8%. Le vendite del gruppo di Detroit sono calate lo scorso mese negli USA del 12%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS