etoro

Chrysler, vendite USA +13% a marzo, sopra attese

chrysler-vendite-usa-13-a-marzo-sopra-attese
Il logo di Chrysler.

Durante l'intero primo trimestre le vendite di Chrysler sono aumentate dell'11% a 475.964 veicoli.

Chrysler ha annunciato oggi di aver aumentato a marzo le sue vendite negli USA del 13% a 193.915 veicoli. Si è trattato per il gruppo statunitense, controllato da Fiat (IT0001976403), del miglior marzo dal 2007. Gli analisti avevano previsto un aumento del 10%.

Le vendite di camion del gruppo Chrysler sono aumentate lo scorso mese del 34% a 147.045 unità, quelle di automobili sono invece calate del 25% a 46.870 unità.

Per quanto riguarda i singoli marchi le vendite di RAM sono aumentate del 29%, quelle di Jeep del 47%, quelle di Fiat del 24% e quelle di Dodge dell'1%. Le vendite del marchio Chrysler sono scese del 23% per effetto dell’uscita di produzione del MY 2014 della Chrysler 200 berlina e cabrio.

Reid Bigland, Responsabile commerciale per gli Stati Uniti, ha dichiarato: "Il periodo primaverile si apre con ottime prospettive di vendita. I marchi Jeep e Fiat hanno registrato le vendite mensili più alte in assoluto, il Gruppo Chrysler il quarantottesimo mese consecutivo di crescita e il Ram pickup il miglior marzo degli ultimi dieci anni".

Durante l'intero primo trimestre Chrysler ha venduto 475.964 veicoli, l'11% in più rispetto allo stesso periodo del 2013.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS