etoro

Chrysler chiude il primo trimestre in rosso, confermati obiettivi 2014

chrysler-chiude-il-primo-trimestre-in-rosso-confermati-obiettivi-2014
Il logo di Chrysler.

A pesare su Chrysler sono stati gli oneri legati alla fusione con Fiat. I ricavi sono saliti del 23% a circa $19 miliardi.

Chrysler ha annunciato oggi di aver chiuso il primo trimestre del 2014 in rosso di $690 milioni. A pesare sono stati gli oneri legati alla fusione con Fiat (IT0001976403).




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

Escluse le voci straordinarie l'utile del gruppo statunitense si è attestato a $486 milioni, in forte aumento rispetto ai $166 milioni del primo trimestre del 2013. L'utile operativo modificato è salito del 35% a $586 milioni. Chrysler ha beneficiato lo scorso trimestre della crescita della domanda sul mercato domestico.

I ricavi sono saliti del 23% a circa $19 miliardi. Le consegne sono aumentate del 16% a 668.000 veicoli.

Il free cash flow è raddoppiato a $919 milioni, mentre l'indebitamento netto industriale è sceso, da anno ad anno, da $619 milioni a $551 milioni.

Chrysler ha confermato di attendersi per il 2014 un utile netto rettificato tra $2,3 e $2,5 miliardi, un utile operativo tra $3,7 e $4 miliardi, un free cash flow per $0,5- $1 miliardo, ricavi per circa $80 miliardi e consegne intorno a 2,8 milioni di unita'.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS