Google, risultati in chiaroscuro nel secondo trimestre

google-trimestrale-in-chiaroscuro-nel-secondo-trimestre
Google, il motore di ricerca più utilizzato nel web. ©Annette Shaff - Shutterstock

L'utile di Google è salito meno delle attese. Bene i ricavi. Scende ancora il costo per click. Titolo positivo nel dopo-borsa.

CONDIVIDI

Google (US38259P5089) ha comunicato oggi di aver aumentato nel secondo trimestre del 2014 l'utile netto del 6% a $3,42 miliardi, pari a $4,99 per azione. Escluse le voci straordinarie l'utile per azione ha ammontato a $6,08. Il consensus era di $6,24 per azione.

Google ha aumentato lo scorso trimestre ulteriormente i suoi investimenti. A frenare la crescita degli utili è stato inoltre ancora una volta il crescente utilizzo di smartphone e tablet che ha un impatto negativo sui prezzi pagati per la pubblicità.

I ricavi sono cresciuti lo scorso trimestre del 22% a $15,96 miliardi. Gli analisti avevano previsto $15,61 miliardi.

I click a pagamento sono aumentati del 26% da anno ad anno e dell'2% rispetto al trimestre precedente. Il costo per click è sceso invece del 6% da anno ad anno e rimasto stabile su base sequenziale.

Nel dopo-borsa il titolo di Google sale al momento dell'1,3%.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro