Wall Street chiude in leggera flessione, Dow Jones -0,3%

wall-street-chiude-in-leggera-flessione-dow-jones--03
Wall Street ha chiuso in leggera flessione. © Shutterstock

A frenare Wall Street sono stati i timori relativi alle tensioni geopolitiche. Male BB&T, Hasbro e Yum! Brands. Brillano EMC e Steel Dynamics. Bene Allergan.

CONDIVIDI

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in leggera flessione. Il Dow Jones ha perso lo 0,3%, l'S&P 500 lo 0,2% e il Nasdaq Composite lo 0,2%.

A frenare Wall Street sono stati i timori relativi alle tensioni geopolitiche. La pressione sulla Russia è aumentata ulteriormente dopo l'abbattimento dell'aereo della Malaysia Airlines in Ucraina. L'UE e gli USA hanno inaprito i toni e minacciato nuove sanzioni contro Mosca. A Gaza il raid d'Israele sta diventando sempre più sanguinoso. Anche oggi ci sono state molte vittime tra i civili.

BB&T Corporation (US0549371070) ha perso il 4%. Il gruppo finanziario ha annunciato per il secondo trimestre un utile operativo di $0,70 per azione. Il consensus era di $0,75 per azione.

Hasbro (US4180561072) ha perso il 2,7%. I ricavi del secondo produttore al mondo di giocattoli sono aumentati nel secondo trimestre meno di quanto atteso dagli analisti.

Reynolds American (US7616951056) ha chiuso in ribasso dell'1,1%. Una giuria di un tribunale della contea di Escambia, in Florida, ha condannato il secondo produttore di sigarette degli Stati Uniti a pagare una mega-risarcimento di $23,6 miliardi a Cynthia Robinson, vedova di un fumatore.

EMC (US2686481027) ha guadagnato il 5%. Secondo quanto riporta il "Wall Street Journal" l'hedge fund Elliott Management avrebbe investito $1 miliardo nel primo fornitore al mondo di soluzioni di storage e starebbe spingendo per uno spin-off della controllata VMware (US9285634021).

AK Steel (US0015471081) ha perso il 4,2% mentre Steel Dynamics (US8581191009) ha guadagnato l'11,7%. I due produttori di acciaio hanno annunciato che acquisteranno le attività statunitensi della russa Severstal (RU0009046510) per $2,3 miliardi.

Yum! Brands (US9884981013) ha perso il 4,3%. Un fornitore del gigante del fast-food è accusato di avere consegnato carne avariata e di avere falsificato le date di scadenza.

Allergan (US0184901025) ha guadagnato il 2,2%. Il produttore Botox ha aumentato lo scorso trimestre l'utile più delle attese ed annunciato che taglierà il 13% del suo organico.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro