Skin ADV

Fed: Il tapering prosegue, acquisti asset ridotti a $15 miliardi

fed-il-tapering-prosegue-acquisti-asset-ridotti-a-15-miliardi
La sede centrale della Fed a Washington. © Shutterstock

La Fed ha confermato che i tassi resteranno agli attuali livelli per un periodo di tempo considerevole.

Il FOMC (Federal Open Market Committee), il comitato esecutivo della Federal Reserve, ha annunciato che ridurrà il suo programma di acquisti di bond di altri $10 miliardi a $15 miliardi al mese a partire dal 1 ottobre. La decisione è stata presa con otto voti favorevoli e due contrari.

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

I tassi d'interesse sono stati confermati in un range compreso tra lo 0,00% e lo 0,25%.

Come atteso da Wall Street il tapering quindi continuerà. Dal prossimo mese gli acquisti di titoli garantiti da mutui ipotecari e di Treasuries verranno ridotti entrambi di altri $5 miliardi, rispettivamente a $5 e a $10 miliardi. Il programma di allentamento quantitativo aveva originariamente un volume di $85 miliardi. A seguito del miglioramento delle condizioni dell'economia la Fed ha deciso alla fine dello scorso anno di ridurlo gradualmente.

Nella consueta nota che accompagna le sue decisioni di politica monetaria la Fed ha confermato che sarà probabilmente opportuno mantenere i tassi agli attuali livelli per un "periodo di tempo considerevole" dopo la fine del programma di acquisti di asset.

La Fed ha rivisto leggermente al ribasso le sue previsioni di crescita. Il PIL statunitense crescerà nel 2014 del 2,0-2,2% (dal 2,1-2,3% stimato in precedenza), nel 2015 del 2,6-3,0% (dal 3,0-3,2%) e nel 2016 del 2,6-2,9% (dal 2,5-3,0%). Per il 2017 la Fed prevede una crescita del 2,3-2,5%.

Le previsioni per il tasso di disoccupazione sono state ancora migliorate, per il 2014 dal 6,0-6,1% al 5,9-6,0%, per il 2015 dal 5,4-5,7% al 5,4-5,6% e per il 2016 dal 5,1-5,5% al 5,1-5,4%. Per il 2017 la Fed si attende un tasso di disoccupazione del 4,9-5,3%.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro