etoro

Metalli preziosi in calo dopo la Fed, argento ai minimi da quattro anni

metalli-preziosi-in-calo-dopo-la-fed-argento-ai-minimi-da-quattro-anni
Il prezzo dell'argento è sceso ai minimi da quattro anni. © Shutterstock

L'argento ha perso l'1,2% a $18,517 all'oncia. Oro ai minimi da più di otto mesi.

Il prezzo dell'oro ha chiuso oggi in ribasso. Il future con scadenza dicembre ha perso al Comex lo 0,7% a $1.226,90 l'oncia. Si tratta del più basso livello dallo scorso 9 gennaio.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

A pesare sul prezzo dell'oro sono stati i timori legati alla politica monetaria della la Federal Reserve. L'istituto centrale ha rivisto al rialzo le sue stime sul livello dei tassi d'interesse per la fine del 2015 all'1,375%, dall'1,125% previsto a giugno. Il costo del denaro potrebbe aumentare quindi negli USA più velocemente del previsto. Una stretta monetaria è negativa per l'oro perchè riduce i rischi d'inflazione e rafforza il dollaro.

Le indicazioni arrivate dalla Fed hanno penalizzato anche gli altri metalli preziosi. L'argento ha perso l'1,2% a $18,517 all'oncia. Si tratta del più basso livello dal 24 agosto del 2014. Il platino ha perso lo 0,9% a $1.349,50 l'oncia e il palladio lo 0,9% a $831,40 l'oncia.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato