Petrolio ancora in calo, WTI e Brent -0,5%

petrolio-ancora-in-calo-wti-e-brent--05
Il prezzo del petrolio ha chiuso anche oggi in ribasso. © Shutterstock

Il WTI ha chiuso ai minimi dall'aprile del 2013. Brent ai più bassi livelli da oltre due anni.

CONDIVIDI

Ultime notizie: Neanche l'inatteso calo delle scorte statunitensi ha potuto sostenere il prezzo del petrolio. Dopo il crollo di ieri il future sul WTI con scadenza novembre ha perso al NYMEX lo 0,5% a $90,73 al barile. Si tratta del più basso livello dall'aprile del 2013.

Nuovo calo anche per il Brent. Il future con scadenza novembre ha perso all'ICE lo 0,5% a $94,16 al barile. Si tratta del più basso livello dal giugno del 2012.

Le scorte statunitensi di greggio sono calate la scorsa settimana negli USA di 1,36 milioni di barili. Gli analisti avevano previsto un aumento di circa 1 milione di barili. La notizia non ha potuto compensare i fattori negativi per il prezzo del petrolio.

Dal fronte macroeconomico sono arrivati anche oggi nuovi segni di rallentamento. In particolare, l'attività manifatturiera tedesca ha registrato una contrazione per la prima volta in 15 mesi.

Il dollaro ha continuato inoltre ad apprezzarsi. Il Dollar Index, l'indice che misura il valore del biglietto verde in relazione al paniere delle altre principali valute è salito fino a 86,18 punti rispetto a 85,93 di ieri. Un dollaro più forte è un fattore negativo per le materie prime denominate in dollari, come il petrolio, perchè le rende più care per chi possiede altre divise.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro