Wall Street chiude contrastata, attesa per esito elezioni

wall-street-chiude-contrastata-attesa-per-esito-elezioni
Wall Street ha chiuso anche oggi poco mossa e contrastata. ©SeanPavonePhoto - Shutterstock

Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,1%, l'S&P 500 e il Nasdaq Composite hanno perso lo 0,3%. Ancora vendite sui petroliferi. Crolla Sprint. Bene Alibaba.

CONDIVIDI

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso anche oggi poco mossi e contrastati. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,1%, l'S&P 500 e il Nasdaq Composite hanno perso lo 0,3%.

Sul mercato ha prevalso la prudenza. Gli investitori non hanno voluto esporsi troppo prima dell'esito delle elezioni di metà mandato. A frenare Wall Street sono state inoltre alcune notizie negative arrivate dal fronte societario.

J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) ha perso l'1%. Il Dipartimento di Giustizia ha aperto un'indagine penale sulla banca accusandola di manipolazione del mercato delle valute.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,8% e Chevron (US1667641005) l'1,2%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York ai minimi da tre anni.

Sprint (US8520611000) ha perso il 16,5%. L'operatore telefonico ha registrato lo scorso trimestre una perdita superiore alle attese degli analisti ed annunciato il taglio di 2.000 posti di lavoro.

Michael Kors (VGG607541015) ha chiuso in ribasso dell'8,4%. La casa di moda ha aumentato nel terzo trimestre le sue vendite nei centri aperti da almeno un anno del 16%. Gli analisti avevano previsto un aumento del 19%.

Priceline.com (US7415034039) ha perso l'8,4%. Il leader delle prenotazioni alberghiere online si attende per il corrente trimestre un utile adjusted di $9,40 - $10,10 per azione. Il consensus era di $10,91 per azione.

Alibaba (US01609W102) ha guadagnato il 4,2%. Il colosso cinese del commercio elettronico ha registrato lo scorso trimestre una forte crescita nel mobile.

Office Depot (US6762201068) ha guadagnato il 24,9%. La catena di negozi specializzata in articoli per ufficio ha annunciato una trimestrale migliore delle attese degli analisti ed alzato le sue stime per l'intero esercizio.

Il forte calo del prezzo del petrolio ha spinto i titoli delle imprese che beneficiano in particolar modo dell'aumento del consumo. Wal-Mart (US9311421039) ha guadagnato l'1,3%, McDonald's (US5801351017) lo 0,9% e Procter & Gamble (US7427181091) l'1,4%.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro