etoro

Il prezzo dell'oro scende per la settima seduta consecutiva

Il prezzo dell'oro scende per la settima seduta consecutiva
Ancora una seduta negativa per il prezzo dell'oro. © Shutterstock

Il future con scadenza dicembre ha perso al Comex lo 0,3% a $1.142,60 l'oncia. Minimi da aprile 2010.

Il prezzo dell'oro ha chiuso oggi per la settima seduta di fila in ribasso. Il future con scadenza dicembre ha perso al Comex lo 0,3% a $1.142,60 l'oncia. Si tratta del più basso livello dal 20 aprile del 2010.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

A pesare sul prezzo dell'oro è stata anche oggi la forza del dollaro. Il biglietto verde ha beneficiato dei positivi dati macroeconomici pubblicati negli USA e dell'aspettativa di un un ulteriore allentamento monetario nell'Eurozona. Mario Draghi ha dichiarato oggi che la BCE ha incaricato i suoi tecnici di effettuare preparativi per nuove misure straordinarie da utilizzare "se necessario".

Il Dollar Index, l'indice che misura il valore del biglietto verde in relazione al paniere delle altre principali valute, è salito fino a 88,08 punti ovvero ai massimi da 4 anni e mezzo. Un dollaro più forte è un fattore negativo per le materie prime denominate in dollari, come l'oro, perchè le rende più care per chi possiede altre divise.

Tra gli altri metalli preziosi il future sull'argento ha perso lo 0,2% a $15,41 l'oncia. Si tratta del più basso livello dal 10 febbraio del 2010. Il future sul platino ha chiuso in ribasso dell'1,1% a $1.197,10 l'oncia ovvero ai minimi dal 30 luglio del 2009. Il palladio ha perso lo 0,7% a $752,60 l'oncia.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato