Skin ADV

Wall Street contrastata a metà seduta, Dow Jones sotto la parità

Wall Street contrastata a metà seduta, Dow Jones sotto la parità
Trader al NYSE. © iStockPhoto

Vendite su minerari e petroliferi. Brilla Intel. Male United Technologies e Verizon. Vola Platinum Underwriters.

I principali indici statunitensi sono a metà seduta contrastati.  Il Dow Jones perde al momento lo 0,1%, il Nasdaq Composite guadagna lo 0,6%.

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Il clima di fondo sul mercato azionario statunitense resta positivo dopo che la Banca Centrale della Cina ha tagliato venerdì a sorpresa i suoi tassi d'interesse e Mario Draghi ha segnalato il lancio di un allentamento quantitativo che includa titoli di Stato.

A frenare Wall Street è soprattutto la debole performance dei titoli dei produttori di materie prime. Tra i minerari Barrick Gold (CA0679011084) perde l'1,4% e Freeport McMoRan (US35671D8570) l'1,6%. Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) perde l'1,3% e Chevron (US1667641005) l'1,1%.

Intel (US4581401001) guadagna il 2,2%. Secondo l'autorevole rivista finanziaria "Barron's" il titolo del produttore di semiconduttori potrebbe salire nei prossimi due anni del 30%.

United Technologies (US9130171096) perde l'1,4%. Il gruppo industriale ha annunciato a sorpresa la sostituzione del suo CEO Louis Chenevert con il Direttore Finanziario Gregory Hayes.

Verizon Communications (US92343V1044) perde l'1,6%. Citigroup ha tagliato il suo rating sul titolo dell'operatore telefonico da "Buy" a "Neutral".

Starz (US85571Q1022) guadagna il 2,5%. Secondo il "New York Post" il gruppo impegnato nel settore dei media starebbe studiando delle opzioni strategiche, tra cui una sua possibile vendita.

Platinum Underwriters (BMG7127P100) guadagna il 20,4%. RenaissanceRe (BMG7496G1033) ha annunciato che acquisterà il gruppo rivale per $1,9 miliardi.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro