eToro

Wall Street chiude ancora con il segno più, brilla l'high-tech

Wall Street chiude ancora con il segno più, brilla l'high-tech
Ancora denaro su Wall Street. © Shutterstock

Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,1%, l'S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq Composite lo 0,9%. Bene Intel e Apple. Scendono Verizon e United Technologies.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso anche oggi in rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,1%, l'S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq Composite lo 0,9%. Il Dow Jones e l'S&P 500 hanno chiuso per l'ennesima volta a dei nuovi massimi storici.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

A Wall Street continua a dominare l'ottimismo dopo che la Banca Centrale della Cina ha tagliato venerdì a sorpresa i suoi tassi d'interesse e Mario Draghi ha segnalato il lancio di un allentamento quantitativo che includa titoli di Stato. Un ulteriore impulso positivo è arrivato oggi dall'inatteso aumento dell'indice tedesco Ifo a novembre.

Intel (US4581401001) ha guadagnato l'1,9%. Secondo l'autorevole rivista finanziaria "Barron's" il titolo del produttore di semiconduttori potrebbe salire nei prossimi due anni del 30%.

Apple (US0378331005) ha guadagnato l'1,9%. Susquehanna ha confermato il suo rating di "Positive" sul titolo ed alzato il target price a $135. La casa d'investimento si attende per il corrente trimestre un boom delle vendite dell'iPhone.

United Technologies (US9130171096) ha perso l'1,4%. Il gruppo industriale ha annunciato a sorpresa la sostituzione del suo CEO Louis Chenevert con il Direttore Finanziario Gregory Hayes.

Verizon Communications (US92343V1044) ha perso l'1,4%. Citigroup ha tagliato il suo rating sul titolo dell'operatore telefonico da "Buy" a "Neutral".

Starz (US85571Q1022) ha guadagnato il 2,4%. Secondo il "New York Post" il gruppo impegnato nel settore dei media starebbe studiando delle opzioni strategiche, tra cui una sua possibile vendita.

Platinum Underwriters (BMG7127P100) ha chiuso in rialzo del 21,1%. RenaissanceRe (BMG7496G1033) ha annunciato che acquisterà il gruppo rivale per

Il calo dei prezzi delle materie prime ha pesato sui minerari e sui petroliferi. Nel settore minerario Barrick Gold (CA0679011084) ha perso il 2,1% e Freeport McMoRan (US35671D8570) l'1,6%. Nel settore petrolifero Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso l'1,1% e Chevron (US1667641005) lo 0,8%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato