Skin ADV

Valute: Il Dollar Index sale ai massimi da marzo 2009

Valute: Il Dollar Index sale ai massimi da marzo 2009
Il dollaro continua a salire. © Shutterstock

Il cambio euro-dollaro ha aggiornato i minimi da 28 mesi. Il dollaro sale anche rispetto allo yen e alla sterlina.

Il dollaro continua ad apprezzarsi. Il Dollar Index, l'indice che misura il valore del biglietto verde in relazione al paniere delle altre principali valute, è salito fino a 88,61 punti. Si tratta del più alto livello dal marzo del 2009.

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Il dollaro continua a beneficiare della divergenza fra la tendenza della politica monetaria statunitense e quella delle altre grandi potenze industriali. Mentre la Federal Reserve ha messo fine al suo programma di acquisti di asset ed alzerà probabilmente i suoi tassi d'interesse nella prima metà del 2015, le politiche monetarie dell'Eurozona e del Giappone restano ultra-espansive.

Una parte del mercato si attende che Mario Draghi annuncerà già giovedì prossimo un'espansione dell'allentamento quantitativo della BCE ai titoli di Stato. Il cambio euro-dollaro ha aggiornato in serata i minimi da 28 mesi a 1,2360.

Il cambio dollaro-yen è salito fino a 119,21. Si tratta di un nuovo massimo da sette anni. Moody's ha tagliato ieri il rating del Giappone a "A1" indicando le difficoltà che sta incontrando il premier Shinzo Abe a far ripartire l'economia. La notizia ha rafforzato l'aspettativa che la Bank of Japan agirà ancora per far fronte alla deflazione.

Il dollaro si è apprezzato significativamente anche rispetto alla sterlina. Il settore britannico delle costruzioni ha rallentato a novembre per il secondo mese di fila. Molti investitori scommettono ora che la Bank of England posticiperà il primo rialzo dei tassi d'interesse. Il cambio sterlina-dollaro è sceso a 1,5653 da 1,5738 di ieri.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro