Wall Street chiude la settimana su nuovi record

Wall Street chiude la settimana su nuovi record
Wall Street ha chiuso in moderato rialzo. © Shutterstock

Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,3%, l'S&P 500 lo 0,2% e il Nasdaq Composite lo 0,2%. Bene i bancari. Brillano Starbucks e Tyson Foods. Male Google.

CONDIVIDI

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in moderato rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,3%, l'S&P 500 lo 0,2% e il Nasdaq Composite lo 0,2%.

Durante l'intera settimana il Dow Jones ha guadagnato lo 0,7% e l'S&P 500 lo 0,4%, il Nasdaq Composite ha perso lo 0,2%. Il Dow Jones e l'S&P hanno chiuso oggi a nuovi record, rispettivamente il 34esimo e il 49esimo dall'inizio dell'anno.

Gli occupati nel settore non agricolo sono aumentati negli USA a novembre di 321.000 unità. Si è trattato del più forte aumento da quasi tre anni. Wall Street scommette ora che l'economia sia abbastanza forte da poter far fronte ad un rialzo dei tassi da parte della Fed.

I bancari hanno guidato la lista dei rialzi. J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) ha guadagnato il 2,2% e Goldman Sachs (US38141G1040) l'1,8%.

Starbucks (US8552441094) ha guadagnato il 2,8%. Alcuni analisti hanno espresso un giudizio positivo sul nuovo piano industriale della più grande catena mondiale di coffee shop.

Tyson Foods (US9024941034) ha guadagnato il 2,3%. Goldman Sachs ha introdotto il titolo del primo produttore al mondo di carne nella sua "Conviction Buy List".

Gap (US3647601083) ha guadagnato lo 0,4% Le vendite della maggiore catena di negozi di abbigliamento degli USA sono aumentate a novembre più di quanto atteso dagli analisti.

Google (US38259P5089) ha perso il 2,7%. Bank of America Merrill Lynch ha tagliato il suo rating sul titolo del gigante del web da "Buy" a "Neutral".

American Eagle Outfitters (US02553E1064) ha perso il 13,8%. La catena di abbigliamento per teenager si attende per il corrente trimestre un utile di $0,30 - $0,33 per azione. Il consensus era di $0,34 per azione.

Big Lots (US0893021032) ha perso il 16,6%. La catena discount specializzata nella vendita di prodotti da rimanenze e liquidazioni ha registrato lo scorso trimestre una perdita superiore alle attese degli analisti.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,6% e Chevron (US1667641005) l'1,3%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York ai minimi dal luglio del 2009.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro