Prezzo del petrolio in caduta libera, WTI e Brent -4,2%

Prezzo del petrolio in caduta libera, WTI e Brent -4,2%
Il prezzo del petrolio continua a scendere. © Shutterstock

Il WTI ha chiuso a $63,05, il Brent a $66,19 al barile. Morgan Stanley vede il Brent a $43 senza un intervento dell'OPEC.

CONDIVIDI

Non si arresta la caduta del prezzo del petrolio. Il future sul WTI con scadenza gennaio ha perso oggi al NYMEX il 4,2% a $63,05 al barile. Si tratta del più basso livello dal 16 luglio del 2009.

Anche il Brent ha perso il 4,2%. Il future con scadenza gennaio ha chiuso all'ICE a $66,19 al barile. Era dal 29 settembre del 2009 che il benchmark europeo non chiudeva a tali livelli.

I deboli dati macroeconomici pubblicati oggi in Asia hanno ridotto ulteriormente le aspettative degli investitori sulla futura domanda di greggio. Il PIL del Giappone nel terzo trimestre è stato rivisto al ribasso, da -1,6% a -1,9%. Le importazioni della Cina hanno inoltre registrato lo scorso mese, a sorpresa, un forte calo.

Morgan Stanley ha avvertito in una nota che senza un intervento dell'OPEC i mercati registreranno un ulteriore aumento dello squilibrio tra domanda e offerta. La banca d'affari si attende che in questo caso le sovraccapacità raggiungeranno un apice solo nel secondo trimestre del 2015. Di conseguenza la quotazione del Brent potrebbe scendere il prossimo anno fino a $43 al barile.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro