Borsainside.com

Wall Street chiude la settimana natalizia con nuovi record

Wall Street chiude la settimana natalizia con nuovi record
Wall Street ha chiuso anche oggi in rialzo. ©Stuart Monk - Shutterstock

Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,1%, l'S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq Composite lo 0,7%. Bene Apple e Tesla. Vendite sui petroliferi.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,1%, l'S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq Composite lo 0,7%. Per il Dow Jones si è trattato della settima seduta positiva di fila. L'indice delle blue chip ha inoltre archiviato il 38esimo record dall'inizio dell'anno. Anche l'S&P 500 ha raggiunto un nuovo massimo storico, il 52esimo del 2014.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Wall Street ha continuato a beneficiare delle indicazioni arrivate la scorsa settimana dalla Fed e dei recenti positivi dati macroeconomici. Dopo la pausa natalizia e prima del fine settimana la seduta è stata tuttavia molto tranquilla e povera di spunti.

Apple (US0378331005) ha guadagnato l'1,8%. Secondo quanto riporta il sito "AppleInsider" l'impresa della mela potrebbe lanciare nel 2015 una versione mini del suo iPhone 6.

Tesla Motors (US88160R1014) ha guadagnato il 2,5%. Il produttore di auto elettriche ha annunciato che rilancerà il modello Roadster con delle batterie più performanti.

Il settore biotech è rimbalzato. Gilead Sciences (US3755581036) ha guadagnato il 2,7%, Amgen (US0311621009) l'1,7% e Celgene (US1510201049) il 3,4%.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,6% e Chevron (US1667641005) lo 0,2%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in ribasso del 2%.

I minerari hanno beneficiato dell'aumento dei prezzi dei metalli. Barrick Gold (CA0679011084) ha guadagnato il 2,6%, Freeport McMoRan (US35671D8570) il 2,6%, Newmont Mining (US6516391066) l'1,5% e Coeur Mining (US1921081089) il 3,3%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS