Wall Street incrementa i ribassi, Dow Jones -1,8%

Wall Street incrementa i ribassi, Dow Jones -1,8%
Wall Street ha incrementato le perdite. © Shutterstock

Petroliferi a picco sulla scia del prezzo del petrolio. Male Caterpillar e Morgan Stanley.

CONDIVIDI

I principali indici statunitensi hanno incrementato i ribassi. Il Dow Jones perde al momento l'1,8% e il Nasdaq Composite l'1,4%.

Gli investitori sono sempre più preoccupati a causa della situazione in Europa. Secondo quanto riporta il settimanale "Der Spiegel" il governo tedesco avrebbe cambiato posizione e sarebbe ora disposto ad accettare che la Grecia esca dall'euro se Syriza, il partito di sinistra radicale guidato da Alexis Tsipras, dovesse vincere le elezioni del 25 gennaio.

L'inflazione è scesa lo scorso mese in Germania ai minimi da più di cinque anni. La notizia ha fatto aumentare i timori relativi ad un possibile periodo di deflazione nell'Eurozona.

A pesare su Wall Street è inoltre il crollo del prezzo del petrolio. Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) perde il 3,1% e Chevron (US1667641005) il 4,1%. Le quotazioni del WTI sono scese oggi per la prima volta dall'aprile del 2009 al di sotto di $50 al barile.

Morgan Stanley (US6174464486) scende del 3,5%. La banca d'affari ha comunicato di aver licenziato un suo dipendente dopo aver scoperto che questo aveva rubato e pubblicato sul web i dati di circa 900 clienti.

Caterpillar (US1491231015) perde il 4,7%. J.P. Morgan ha tagliato il suo rating sul titolo del primo produttore al mondo di macchine movimento terra ad "Underweight".

Coca-Cola (US1912161007) sale dello 0,3%. Morgan Stanley ha alzato il suo rating sul titolo del leader mondiale delle bevande analcoliche da "Equal-weight" ad "Overweight".

Merck (US5893311077) guadagna l'1,8%. Bernstein ha alzato il suo rating sul titolo del gruppo farmaceutico da "Market Perform" ad "Outperform".

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro