Wall Street in rosso a metà seduta, Dow Jones -0,9%

Wall Street in rosso a metà seduta, Dow Jones -0,9%
Wall Street scende a metà seduta. © Shutterstock

Vendite sul settore finanziario. Ancora a picco il petrolio. Scende General Electric. Bene AOL.

CONDIVIDI

Dopo un'apertura in leggero rialzo i principali indici statunitensi sono passati in rosso. Il Dow Jones perde al momento lo 0,9% e il Nasdaq Composite l'1,2%.

I dati macroeconomici pubblicati oggi negli USA hanno deluso le attese degli investitori. Il prezzo del petrolio ha esteso inoltre le sue perdite.

Bill Gross, il guru del reddito fisso, ha avvertito che i "bei tempi sono finiti" e i prezzi di molti asset scenderanno quest'anno. In questo contesto gli investitori sono tornati a vendere a piene mani.

Il settore finanziario è uno dei più deboli. J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) perde il 2.5%, Goldman Sachs (US38141G1040) l'1,8% e American Express (US0258161092) il 2,3%.

Tra i petroliferi Exxon Mobil (US30231G1022) perde lo 0,9% e ConocoPhillips (US20825C1045) il 2,1%. Le quotazioni del WTI scendono attualmente del 3,6%.

AOL (US00184X1054) guadagna il 5,1%. Secondo delle indiscrezioni raccolte da "Bloomberg" Verizon Communications (US92343V1044) avrebbe approcciato la compagnia web per un'acquisizione oppure per una joint venture.

General Electric (US3696041033) scende del 2,1%. Deutsche Bank ha tagliato il suo rating sul titolo del conglomerato da "Buy" a "Hold".

Coach (US1897541041) perde l'1,1%. Il produttore di borse ed accessori di lusso ha annunciato di aver raggiunto un accordo per acquistare Stuart Weitzman per $574 milioni.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro